[TTT]Project 2014_2019. Prefazione, anteprima, progetto editoriale.

 
.

NEL VORTICE ALTAMENTE LIQUIDO DEL VIVERE, DELL ‘ABITARE, DISPERSO.

Il progetto editoriale nasce dalla riflessione che si è sviluppata nel corso degli ultimi anni della mia attività artistica, sull’appartenenza identitaria ai luoghi nei quali ho vissuto. Paesaggi eterogenei, per distanza geografica, cultura e società che hanno nel tempo determinato la mia formazione. Superata la soglia dei cinquant’anni, nello sguardo a ritroso che inevitabilmente tutti compiono, ho scelto di operare una ri-lettura basata sulla trasformazione dell’ immaginario visivo. Da una cronologia scomposta del passato ( i moltissimi frammenti liberi ai quali attribuire una datazione) ad una ri-elaborazione consapevolmente critica del pensiero, della sua autonomia, dalla permeabilità al condizionamento esterno, fino alla necessità di trovare un approdo protetto a ricordi preziosi (1), ritrovati nelle parti remote della memoria che talvolta riemergono in superficie.

Faticosamente analizzo e re-interpreto: [A] Immagini, simboli grafici, testi = corpo, contenitore, contenuto. Superficie e nucleo assumono equivalenza formale. [A1] Altezze, distanze, geografie latenti, segnali e ripetizioni, ansie, ossessioni. 

Ri-costruisco: [B] Tutto il materiale è raccolto in N°10 fascicoli interscambiabili (N° 166 pagine affiancate, numerate e disposte in multipli di quattro). La struttura grafica è composta all’interno di ogni singola pagina da una griglia a geometria quadrata. 

Ri-organizzo: [C] Suddividere, classificare e disporre i dispositivi comunicativi per appartenenza morfologica, gerarchia semantica e affinità emozionale.

Ri-codifico: [D] Per marcare i legami, i rimandi visivi e/o le dissonanze formali, ho utilizzando differenti cromatismi nelle linee continue e/o tratteggiate, cerchi, tracciati aperti e nelle forme irregolari. Le linee continue + cerchi / rettangoli (asse orizzontale) indicano una prosecuzione, un’estensione (protesi o mancanza) oltre /al di fuori del contenitore. Le Linee tratteggiate + cerchi (asse verticale / orizzontale) rappresentano gli elementi di ri-collegamento interno, di ri-scrittura non lineare, antinarrativa. La sequenza di tracciati centrali e doppi cerchi e le altre forme irregolari, rappresentano infine l’unità e allo stesso tempo la fragilità dell’insieme. La testa e la coda della pubblicazione integrale, mostrano tutti codici di lettura operativa (linee, cerchi, segnature, ecc.), omogeneamente raggruppati, che non costituiscono una chiave interpretativa univoca, ma spunti per una ri-definizione aperta, espansiva. Una possibilità per quanti fossero interessati a modificare e/o implementare i contenuti, la successione e/o la disposizione spaziale dell’opera.

Ricordi preziosi (1). Sono i ricordi che riaffiorano quando una sollecitazione emotiva li risveglia. Solitamente, sono i ricordi felici, collegati a persone o circostanze delle quali sentiamo la mancanza. La durata è il loro limite, un istante ripetuto in momenti inattesi, un battido  d’ali.

 

[TTT] Project_ Opera in progress.
 

 

 

 

 

[ TTT ]. Il  progetto editoriale immaginato nel 2016, prodotto negli anni successivi e stampato nel mese di Settembre 2019. Il numero zero, realizzato digitalmente in N° 30 esemplari numerati e firmati dall’autore, sarà presentato integralmente al Macro Asilo, Museo d’Arte Contemporanea di Roma, in occasione di “ IPERTESTI minori”, 8 – 13 Ottobre 2019. La pubblicazione è costituita da: dodici capitoli raccolti in fascicoli cuciti singolarmente, tre sestine inserite a fisarmonica nei capitoli e infine due guide ai collegamenti interni e agli apparati ipermediali esterni, che saranno in parte consultabili mediante i dispositivi digitali connessi tramite QR code al sito internet : marcoraffaele.com 

A project conceived in 2016, produced in subsequent years and printed in the month of September 2019. The number zero, digitally produced in N° 30 numbered copies e signed by the author, will be presented in full at the Macro Asilo, Art Museum contemporary of Rome, on the occasion of “IPERTESTI minori”, 8 – 13 October 2019.  The publication consists of: twelve chapters collected in individually sewn dossiers, three sestines inserted in accordion in the chapters and finally two guides to the internal connections and to the external hypermedia devices, which will be partly accessible via the devices digital connected via QR code to the website: marcoraffaele.com

 
Per ingrandire cliccare sulle immagini | Click on the images to enlarge

COPIA INTEGRALE DELLA VERSIONE CARTACEA  SCARICABILE NEL LINK QUI SOTTO.

FULL COPY OF THE PAPER VERSION DOWNLOADED IN THE LINK BELOW.

PDF in versione digitale completa del progetto editoriale/ PDF in full digital version of the publishing project)]